società · tradizioni

La Notte di Valpurga

E’ primavera ed è ora di risvegliarsi dal letargo. Si, persino qui nel Nord Europa ed è per ciò che questo periodo è pieno di celebrazioni. Una delle più importanti, insieme a Pasqua, è la notte di Valpurga.

valpurgieva_noch_samara_bebinka
Fonte: bebinka.ru

La festa prende il nome in svedese di Valborgsmässoafton (o semplicemente Valborg). Il nome deriva da Heliga Valborg (Santa Valpurga, in italiano), una  missionaria inglese dell’ottavo secolo d.C.

Gli svedesi, come alcuni di voi sapranno, hanno molte tradizioni pagane che non hanno a vedere con la religione, o se la festa è religiosa con il tempo è stata arricchita di altri significati, vedi Santa Lucia nel periodo di Natale.

A conferma di ciò, il nome della festa trae in inganno: si chiama così in onore della Santa solo per il fatto che coincide con la vigilia del giorno della sua ricorrenza.

Questa celebrazione, di origine tedesca, è legata alla figura delle streghe. Infatti si pensava che in questa notte esse uscissero dai loro rifugi per celebrare la luna.

Ad oggi è diventata la celebrazione della Primavera e in verità sono le persone ad “uscire allo scoperto”.

Non è una festa che si celebra in famiglia né ci sono particolari cibi legati ad essa. E’ una festività di piazza, dove tutti partecipano, la comunità si riunisce all’aperto e festeggia la fine dell’inverno danzando o cantando.

Il tutto avviene intorno al simbolo più importante di questo giorno: il falò. In tutta la Svezia (ma anche Germania, Danimarca e Finlandia, tra le altre) enormi falò vengono accesi con legna ricavata dagli scarti derivati dalla pulizia dei campi. Il tutto si svolge intorno a questi grandi fuochi che scoppiettano e che “bruciano”, “tolgono via” la pesantezza dell’inverno e i suoi ultimi ruggiti.

Oltre al falò serale, nelle città svedesi per tutto il giorno si susseguono festival con cori che intonano canti popolari.

In alcune città con il tempo la festa ha acquisito un significato… particolare.

Ad Uppsala, sede della più antica università del paese, la festa è diventata anche una celebrazione studentesca.

Alcune tradizioni “create” dagli studenti sono il lancio dei cappelli bianchi davanti alla biblioteca universitaria e il rafting sul fiume Fyris.

Qualunque sia il significato che le attribuite, buona valpurga a tutti!

Trevlig Valborg!

 

Annunci

One thought on “La Notte di Valpurga

  1. Che voglia di Scandinavia!! Spero di riuscire a venire presto, Stoccolma è una delle città più belle che abbia visitato, ma vorrei ovviamente allargare il giro!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...