karlstad

6 mesi in Svezia

Oggi celebro i miei primi 6 mesi in Svezia. Il 21 Agosto 2016 ho iniziato il mio viaggio verso la Scandinavia.

Ancora non riesco a crederci. Ho realizzato un sogno e nonostante le aspettative fossero alte la Svezia è riuscita a non deludermi.

Mi trovo molto bene qui a Karlstad e posso dire di essere estremamente soddisfatta dall’università e dalle persone che ho avuto il piacere di incontrare.

Ovvio, non è oro tutto ciò che luccica e non sono mancati i momenti di sconforto o solitudine in una cittadina come quella in cui vivo che conta a volte pochi svaghi.

L’inverno – nonostante non sia stato gelido come quello sperimentato in Polonia – è riuscito davvero a mettermi alla prova. E questo mi ha spiazzata, non me lo aspettavo dopo aver superato in maniera eccellente quello cracoviano. La mancanza di sole si è fatta sentire e ha inciso gravemente sul mio umore… ma le soddisfazioni sono state tantissime e non sono mancati numerevoli momenti di gioia e felicità.

Poter vedere le celebrazioni di Santa Lucia, i boschi pieni di neve, prendere il glögg con gli amici, fika e tanto altro…

Studiare lo svedese è pura gioia: si sta rivelando una lingua che adoro e che anche dopo i 2 anni che farò in Svezia continuerò a studiare, comunque vada.

Poter iniziare a parlottarlo dopo 6 mesi e iniziare a capirlo è per me un buon risultato.

Ieri dopo mesi di libri e testi didattici ho iniziato a leggere il mio primo libro in svedese (ovviamente per bambini) e poter dire di capire l’80% di quanto scritto lo vedo come una gran soddisfazione.

La cultura svedese mi affascina sempre più e inizio a provare un affezione speciale per questo paese… affetto e rispetto immenso per questo bellissimo popolo che nonostante la poca popolazione e rigido clima sono riusciti a divenire una delle economie di riferimento mondiali.

Per celebrare ho deciso di caricare un video con alcuni spezzoni. Sforrtunatamente non ho mi avuto l’abitudine di far video, e  alcuni sono difficili da recuperare, quindi non avevo una grande libreria da cui attingere però ho voluto provare Lightworks e sentirmi una youtuber per un’ora (che gioia… lol).

(ovviamente per mia incompetenza il video dura 26 minuti, ma in realità non ne dura neanche 2, quindi quando c’è il nero chiudete).

Annunci

10 thoughts on “6 mesi in Svezia

  1. Karlstad è stata una città che ho preso in considerazione per il trasferimento … ottimo polo universitario ed è carina. Domani vedrò il tuo video sono curiosa. Come cittadina come ti trovi ? Dicono che sia la città del sole…

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Orchidea 🙂 la città è piccina (non so come sei abituata in italia) ma è bella…. tanta tanta natura e le cose giuste al posto giusto. Gli eventi ci sono ma non sono tanti (parlo al di fuori del contesto studentesco). Insomma, una cittadina tranquilla. Avendo vissuto solo a Karlstad per quanto riguarda il sole non ti so fare un paragone con le altre città svedesi però dicono così ed io mi fido 😉 di sole non ce n’è chissà quanto (specialmente d’inverno) ma ad agosto si stava da dio! L’unica cosa è che è estremamente dispersiva… ma questo è tipicamente svedese!

      Liked by 1 persona

    1. Grazie Giusy per esserti iscritta! :* Avviso da subito che i miei post possono risultare ironici ma lo sono ovviamente in maniera bonaria. Adoro questo paese con tutte le sue bellezze e contraddizioni! E spero di trasmetterti un po’ del suo fascino… un abbraccio enorme!

      Mi piace

      1. Mi fa piacere un interscambio…tra italiane, non mi dispiacerebbe affatto visitare quei luoghi e capire com’è lo standard di vita. Felice davvero di conoscerti, il tuo nome please? Ciao, fa freddo oggi in Umbria, molto vento! 😚😚🌷

        Mi piace

    1. Max, grazie del commento prima di tutto ed in secondo luogo del complimento. Effettivamente mi sono sempre considerata una persona senza intraprendenza prima di lasciare l’Italia. Mi ricordo quando piangevo la prima notte lontana da casa, in una casa condivisa a neanche 80 km di distanza da casa per ragioni di studio. Mi viene da ridere a pensarci ed erano solo 5 anni fa. E’ come all’estero avessi scoperto un lato di me stessa sconosciuto, che mi piace. Viaggiare cambia. Tanto. Mi sono scoperta una nuova persona. Viaggiare apre la mente e il cuore. E’ fantastico. Un abbraccio e buona serata

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...